UNESCO: profumo di rosa riconosciuto patrimonio dell’umanità

La buona notizia di oggi arriva dalla Francia, dove i maestri profumieri di Grasse sono stati premiati dall’UNESCO che ha deciso di annoverare fra i patrimoni culturali ed immateriali dell’Umanità il profumo di rosa.

L’obiettivo dell’UNESCO è quello di incentivare il settore incrementando la possibilità di concedere terre ai giovani agricoltori al fine di promuovere l’industria dei profumi.

A rendere famosa l’essenza di rosa, è stato il noto marchio Chanel No 5, secondo cui il segreto del profumo sta nella sua formula, ma anche nella qualità delle materie prime. È come accostare i colori dalla tavolozza di un pittore.

In queste terre la coltivazione della rosa avviene dal 2300 a.C. e ha promosso in tutto il mondo l’immagine dei questo fiore come simbolo di eleganza, bellezza e fragilità.

 

 

Forse ti interessa anche:

 


ISCRIVITI ALLA NOSTRA

NEWSLETTER!

 

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *