#EmozionArte: I capovalori dell’Impressionismo arrivano a Padova!

Il mese di agosto è volto ormai al termine, ed io torno da voi dopo il calore estivo per proporvi un po’ di… COLORE!

E chi saprebbe saziare la vostra sete di meraviglie cromatiche meglio degli Impressionisti?

Ebbene, occasione ghiotta per tutti coloro che vorranno scoprire una fra le più belle e importanti collezioni di opere d’arte ad essi dedicata: la collezione Ordrupgaard, nata per volontà di Wilhelm Hansen, un facoltoso banchiere danese, e di sua moglie Henny.

Giunto per affari a Parigi nel 1893, e già in possesso di numerosi capolavori dell’arte danese, Hansen decise di creare una collezione con quelli francesi, per farli conoscere alla sua nazione. Così, fra il 1917 ed il 1918, entrò in possesso di 156 opere di artisti del calibro di Cézanne, Degas, Gauguin, Manet, Monet, Berthe Morisot, Renoir, Matisse, avvalendosi anche della collaborazione del critico d’arte Théodore Duret, che lo guidò nella scelta degli acquisti. Dopo varie vicissitudini finanziarie, la collezione divenne quindi patrimonio dell’Ordrupgaard Museum, a nord di Copenaghen.

Nell’attesa che i lavori di restauro del museo danese a loro dedicato abbiano termine, le opere in questione verranno ospitate in varie esposizioni in giro per il mondo. La tappa unica per l’Italia è a Padova, presso Palazzo Zabarella, dove la mostra “Gauguin e gli Impressionisti. Capolavori della Collezione Ordrupgaard” (allestita dalla Fondazione Bano e curata da Anne-Birgitte Fonsmark) sarà aperta ai visitatori dal 29 settembre 2018 al 27 gennaio 2019.

Francesco Valente

Info e prenotazioni:

Fondazione Bano,
tel.: 049 8753100
fax: 049 8752959
email: info@palazzozabarella.it
sito web: www.zabarella.it

Forse ti interessa anche:

 


ISCRIVITI ALLA NOSTRA

NEWSLETTER!

Commenti

Rispondi a L’aereo che unisce due generazioni

Fai clic qui per annullare la risposta.

Your email address will not be published. Required fields are marked *