#SorrisiCondivisi: grazie per averci scaldato il cuore!

Per la prima volta la Redazione si mette a nudo, partecipando attivamente a #SorrisiCondivisi.

Domenica siamo stati invitati a Cisterna d’Asti, per la presentazione di un volume della nostra ormai amica Renata Sorba. Alla presenza di Tiziana Mo, vicepresidente dell’Associazione Museo Arti e Mestieri di un Tempo, e dell’arte del pitore roero Dino Pasquero, l’incontro si è svolto in una cornice a dir poco magica: il Castello di Cisterna d’Asti.

La struttura fortificata domina il paesaggio collinare e vanta una cinta muraria imponente: vi si accede attraverso un antico arco sul quale si nota ancora lo stemma di Papa Innocenzo XII, a ricordo dell’alta signoria esercitata dalla Chiesa nel passato del paese. Il Castello ospita oggi il Museo di Arti e Mestieri di un Tempo , fondato nel 1980 da un gruppo di volontari, raccoglie circa 4.000 oggetti di epoca compresi tra il Seicento e il Novecento, testimonianza della cultura artigiana e contadina del Piemonte.

L’incontro è stato presentato da Andrea Bevione, Presidente del Lions Club Canale Roero, ed ha visto anche la partecipazione de IlSorrisoQuotidiano.it.

“L’essenziale è invisibile agli occhi”, citazione di Antoine de Saint-Exupéry: mai fu più vera.

Abbiamo trovato calore, accoglienza e, soprattutto, tanta voglia di fare. Abbiamo conosciuto nuovi amici con i quali abbiamo condiviso idee e scambiato sorrisi.

Occhi che cantavano, cuori che battevano. Volontà di intraprendere un percorso insieme per combattere, ognuno nel proprio piccolo, per un “mondo migliore”.

Grazie, a tutti coloro che hanno contribuito a scaldarci il cuore, che hanno reso possibile tutto questo. Grazie, a chi sta credendo nel bene portando avanti il sorriso quotidiano come cura di un mondo neutro.

 

Forse ti interessa anche:

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

NEWSLETTER!

 

 

Commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *