La Finlandia diventa il primo paese d’Europa a garantire il reddito di cittadinanza!

Dal 1 gennaio di quest’anno la Finlandia diventa ufficialmente il primo Paese dell’Unione Europea ad istituire il reddito minimo di cittadinanza. Il contributo sarà di 560€ al mese e coinvolgerà 2 mila disoccupati estratti a sorte.

L’“esperimento sociale” durerà due anni e avrà come obiettivo quello di verificare se i beneficiari di questo aiuto saranno propensi o meno ad accettare un impiego pur non rischiando di perdere il sussidio.

Secondo il capo del governo finlandese, Juha Sipilä, questa iniziativa ridurrà la povertà e la disoccupazione che in Finlandia conta 213 mila persone, circa l’8% della popolazione. Se questa iniziativa porterà i risultati sperati, il governo di Helsinki valuterà se estenderla o meno ad un campione più ampio della popolazione.

Forse ti interessa anche:

Condividi su Email this to someoneShare on TumblrShare on LinkedInShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on Pinterest

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *