Cercatela.

“Cercatela la felicità.

Cercatela tutti i giorni, continuamente.

Ce l’avete,

ce l’abbiamo,

perché l’hanno data a tutti noi.

Quando eravamo piccoli ce l’hanno data in regalo, in dote,

ed era un regalo così bello che l’abbiamo nascosto.

E molti di noi l’hanno nascosto così bene che non si ricordano dove l’hanno messo.

Guardate in tutti i ripostigli,

gli scaffali, gli scomparti della vostra anima.

Buttate tutto all’aria,

vedete esce fuori la felicità!

Provate voltarvi di scatto, magari la pigliate di sorpresa.

Ma è lì!

Dobbiamo pensarci sempre alla felicità,

e anche se lei qualche volta si dimentica di noi, noi non ci dobbiamo dimenticarci mai di lei.

Fino all’ultimo giorno della nostra vita.

E non dobbiamo avere paura nemmeno della morte.

Guardate che è più rischioso nascere, che morire.

Non bisogna aver paura di morire, ma di non cominciare mai a vivere davvero.

Saltate dentro l’esistenza ora, qui,

perché se non trovate niente ora, non troverete nulla mai più.

È qui l’eternità.

Dobbiamo dire ‘Si’ alla vita.

Dobbiamo dire un Si talmente pieno di gioia alla vita

che sia capace di arginare tutti No.”

tratto da “I dieci comandamenti” di

Roberto Benigni

Forse ti interessa anche:

Condividi su Email this to someoneShare on TumblrShare on LinkedInShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on Pinterest

Commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *