Italia, inizia la guerra shock contro i fumatori!

Il fumo fa male alla salute, ma nonostante i messaggi scritti a chiare lettere sui pacchetti delle sigarette, chi ne fa uso non vuole rinunciare al “piacere” di una bionda.

Per convincere i consumatori di sigarette a smettere di fumare, in Italia, inizierà presto una “campagna” shock contro il fumo. Immagini forti di persone malate ed organi compromessi dal fumo rivestiranno circa due terzi dei pacchetti di sigarette. Inoltre verranno indicati anche numero verde anti fumo dell’Istituto superiore di sanità e sito del ministero.

Per essere sicuri che le immagini producano il loro effetto anche prima dell’acquisto, sarà obbligatorio per i venditori esporre i pacchetti sul lato lungo in modo da renderle ben visibili e, per scoraggiare ancora di più i fumatori, sarà vietato fumare in auto se ci sono donne incinta o bambini a bordo. Tale divietò verrà esteso anche al di fuori dei reparti di pediatria e ginecologia.

Saranno inoltre severamente sanzionati i commercianti che vendono le sigarette ai minorenni con sanzioni che possono andare dai 1.000 ai 4.000€ o addirittura alla revoca della licenza nei casi più gravi.

Il ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha preparato la bozza del decreto legislativo che recepisce la “direttiva tabacco” dell’Unione Europa. Buona parte delle novità più importanti entreranno in vigore in circa tre mesi. Per le altre è previsto uno scadenzario nello stesso atto. La vita per chi fuma diventerà sempre più difficile.

Se siete fumatori e volete maggiori dettagli su cosa vi aspetta, consultate il sito: www.europa.eu

Condividi su Email this to someoneShare on TumblrShare on LinkedInShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on Pinterest

Commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *