UNESCO, l’Italia è il paese più bello al mondo!

In questi giorni si è concluso il meeting del Comitato per il patrimonio mondiale dell’Unesco riunitosi a Bonn sotto la presidenza della vice ministra degli esteri tedesca Bohmer.

Con 24 nuovi siti inseriti nella lista del patrimonio mondiale, durante il corso dei lavori la Direttrice generale Irina Bokova ha dato il via alla Coalizione mondiale  “Uniti per il patrimonio“, con l’obiettivo di rafforzare la mobilitazione in risposta alle distruzioni inflitte al patrimonio archeologico e culturale inseguito alle guerre scoppiate in Medio Oriente.

Tra i luoghi considerati in pericolo a casa di questi conflitti rientrano: Hatra in Iraq, la città vecchia di Sanaa e la città di Shibam nello Yemen. Allo stesso tempo sono state estese aree protette in Vietnam, Sudafrica, e Spagna (il cammino di Santiago de Compostela).

Fra i paesi con il maggior numero di luoghi patrimonio dell’Unesco spicca ancora in vetta l’Italia con 51 siti protetti. Inoltre, da quest’anno si aggiungono alla lista il percorso della Palermo arabo-normanna e le cattedrali di Monreale e Cefalù.

Centro-storico-di-San-Gimignano

Condividi su Email this to someoneShare on TumblrShare on LinkedInShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on Pinterest

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *