Il risveglio della bella addormentata nello spazio!

Dopo un lungo letargo durato sei mesi causato da problemi tecnici avvenuti durante l’atterraggio sulla superficie della cometa, la sonda Philae si è inaspettatamente risvegliata, prima del previsto, nella notte fra sabato e domenica.

Immagine

Dopo l’inconveniente avvenuto all’atterraggio, la speranza degli scienziati era che, con il progressivo avvicinamento della cometa al Sole, il piccolo lander si fosse venuto a trovare in una zona più illuminata riprendendo le attività.

L’annuncio è stato diffuso dall’Agenzia Spaziale Europea e quella italiana via Twitter: “possiamo confermare che l’avventura di Philae continua! – ha detto Roberto Battiston, presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana – Il risveglio del lander è una notizia straordinaria che, oltre a farci sognare, ci riempie di orgoglio per l’affidabilità delle tecnologie utilizzate, di cui molte italiane”.

Immagine

Da questo momento Philie riprenderà le sue attività di ricerca alla scoperta dell’origine della vita.

Condividi su Email this to someoneShare on TumblrShare on LinkedInShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on Pinterest

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *