Nepal: ci sono anche i miracoli.

Ha bevuto la sua urina per sopravvivere e ha continuato a battere sulle macerie per farsi sentire dai soccorritori. Rishi Khanal, 28 anni, è riuscito così a scampare alla morte ed è stato estratto vivo martedì, dopo 82 ore.

150426045731_sp_earthquake_in_nepal_624x351_epa-1

Tra tante notizie di morte, arriva anche qualche storia di speranza. Come quella del piccolo Sonit Awal, un bambino di quattro mesi estratto dalle macerie a 22 ore dal sisma.

slide_420858_5381732_free

Una serie di miracoli che, anche oggi, tengono alto il nostro #sorrisoquotidiano.

Condividi su Email this to someoneShare on TumblrShare on LinkedInShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on Pinterest

Commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *