My Body My Rights: la campagna di Amnesty International.

In 76 stati al mondo i comportamenti omosessuali sono illegali. Oltre 14 milioni di ragazze adolescenti partoriscono ogni anno in seguito a rapporti sessuali forzati e a gravidanza non desiderate. 24 paesi europei richiedono alle persone transgender di essere sterilizzate prima di riconoscere legalmente il loro genere.

Partendo da questi dati, Amnesty International lancia la nuova campagna #MyBodyMyRights, contro il  controllo nei confronti della sessualità e della vita riproduttiva delle persone da parte di governi, società ed autorità. Ognuno ha, infati, il diritto alla propria libertà sessuale, riproduttiva e sociale. Lo scopo è quello di sentirsi liberi e felici con il proprio corpo, con il proprio partner e con il proprio amore.

L’appello si rivolge in particolar modo alle autorità, affinchè non usino il diritto penale per controllare la sessualità delle persone e la riproduzione, garantendo il potere di prendere le proprie decisioni sul proprio corpo e di vivere la vita senza interferenze da parte di altri.

Noi non possiamo che appoggiare #Amnesty!

Condividi su Email this to someoneShare on TumblrShare on LinkedInShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on Pinterest

Commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *