Jurassic Park: i dinosauri sono tornati (?)

I nostri sogni di bambini potrebbero essere nuovamente soddisfatti: potrebbe esistere un nuovo Jurassic Park, o meglio “Il Parco del Pleistocene”.

Il parco nasce da un’idea dello scienziato e geofisico russo Sergey Zimov ed è una riserva naturale, situata nella Repubblica di Sacha-Jacuzia, nell’Estremo Oriente russo, non molto lontana dalla Northeast Science Station (NESS), che dista pochi chilometri dal centro abitato di Čerskij.

Venne creato con lo scopo di ricostruire l’ecosistema del Pleistocene, nello specifico quello della Steppa dei mammut: un ambiente ricco di fauna e caratterizzato principalmente da vaste praterie, in sostituzione delle attuali distese, in cui la fauna scarseggia maggiormente. Tale trasformazione, oltre a rendere i territori più produttivi, dovrebbe, in teoria, portare ad una diminuzione del carbonio presente nell’atmosfera, responsabile della formazione di gas serra; in più, andrebbe a contrastare lo sciogliemento del permafrost, dovuto al costante aumento del surriscaldamento globale.

Un team di scienziati russi e sudcoreani, che dall’aprile 2013 lavora per riportare in vita i mammut lanosi, ha designato questa zona come possibile sito in cui reintrodurre in natura questi animali ad oggi estinti.

Permafrost in conservazione, tutela di animali in pericolo e re-introduzioni di specie estinte: staranno tornando i dinosauri?

Forse ti interessa anche:

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *