L’anno delle donne: Ayanna Pressley.

Negli USA il 2018 verrà ricordato come l’anno delle donne, e per un buon motivo. Ci sono 11 aspiranti senatrici e ben 173 esponenti femminili in corsa alla Camera; un numero così alto non si era mai visto, e forse è stato proprio l’attuale Potus a favorirne la crescita.

Dopo mesi di attacchi violenti, le donne americane hanno deciso di reagire, rispondendo ai politici con la politica; noi oggi vogliamo parlarvi proprio di una di queste guerriere, Ayanna Pressley.

Ayanna è diventata la prima donna afroamericana eletta alla Camera dei rappresentanti in Massachusetts; la cosa è significativa soprattutto considerando la grande tradizione colonialista dello stato, nonché sede e testimone delle stragi di Salem.

44 anni, una voce sicura, ma dolce, Ayanna lascia un lavoro ben remunerato nel ’94, per iniziare a supportare economicamente la madre, disoccupata. Gli inizi politici come rappresentante distrettuale per Joseph P. Kennedy II, diventa poi direttore politico per John Kerry. Sopravvissuta ad un episodio di violenza sessuale, ne ha fatto uno dei suoi capi saldi.

Noi possiamo solo augurarle tutta la fortuna del mondo!

 

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *