VIETATO LAMENTARSI!

“Vietato lamentarsi. I trasgressori sono soggetti a una sindrome da vittimismo con conseguente abbassamento del tono dell’umore e della capacità di risolvere i problemi. La misura della sanzione è raddoppiata qualora la violazione sia commessa in presenza di bambini.”

Questo è quanto annunciato dal cartello affisso sulla porta di numerosi uffici e case dall’estate 2017. L’idea nasco da Salvo Noé, psicologo e psicoterapeuta, e mira a aiutare le persone a non focalizzarsi troppo sui problemi, ma a concentrarsi sulle loro potenzialità per risolverli.

Infatti, come cita l’ultima parte del cartello, “per diventare il meglio di sé bisogna concentrarsi sulle proprie potenzialità e non sui propri limiti quindi: smettila di lamentarti e agisci per cambiare in meglio la tua vita.”

Come descritto nel libro “Vietato lamentarsi. Agisci per cambiare in meglio la tua vita e quella degli altri”, questo approccio propone una serie di esercizi per acquisire un atteggiamento positivo, spostando la propria attenzione dai problemi alle soluzioni eliminando le piccole lamentele quotidiane.

Forse ti interessa anche:


ISCRIVITI ALLA NOSTRA

NEWSLETTER!

 

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *