Cinque modi per volersi bene: la curcuma.

Questo articolo nasce da anni (e dico ANNI) di amici che chiedono: ma come la usi tu la curcuma?

Partiamo dall’ABC: cos’è, questa fmosa curcuma? Altro non è che una polvere, ricavata dalla radice delle Curcuma Longa, una pianta che viene coltivata nel continente asiatico, per lo più in India. Gli ayurvedici la utilizzano da oltre 5000 anni ed ora, con un po’ di fortuna, ci arriveremo anche noi.

Ecco a voi cinque modi per usarla, volersi bene e tenersi in forma!

  1. Aggiungete un pizzico di curcuma alla vostra crema corpo/viso: la curcuma gode di proprietà cicatrizzanti; in India viene applicata per curare ferite, scottature, punture d’insetti e malattie della pelle. Inoltre la curcuma aiuta a rimuovere le impurità della pelle, soprattutto in caso di acne e pelle grassa. Non esagerate o diverrete tutti gialli.
  2. Aggiungetela nella vostra tisana preferita:numerosi studi hanno evidenziato una spiccata attività di protezione nei confronti dei tumori, in particolare a carico dell’apparato digerente (colon, stomaco, intestino, esofago, ecc…). Un piccolo gesto di prevenzione, sì, ma è di gocce che è fatto l’oceano.
  3. Aggiungetela nella farina della vostra impanatura:questa spezia può essere considerata un buon alleato nel rinforzare le difese immunitarie grazie alla sua attività immunostimolante. In caso di influenza o malanni di stagione, quindi, un buon piatto con la curcuma può essere di supporto…meglio ancora se una cotoletta, no?
  4. Bevetela sciolta in acqua calda dopo una serata troppo alcolica: è un ottimo antinfiammatorio, digestivo ed epatoprotettore. È proprio sul fegato che la curcuma esercita una forte azione disintossicante, depurandolo da eccessi e scorie accumulate nel tempo. Soprattutto dopo un weekend impegnativo!
  5. Aggiungete un cucchiaino di curcuma nell’acqua della pasta: questo ultimo consiglio è per chi non ama il sapore delle spezie: la pasta ne assorbirà le proprietà, senza alterazioni di gusto.

Fatemi sapere se questa rubrica di salute vi è piaciuta e se ci sono altre spezie/ingredienti esotici sui quali vorreste qualche aiutino.

Forse ti interessa anche:


ISCRIVITI ALLA NOSTRA

NEWSLETTER!

Condividi su Email this to someoneShare on TumblrShare on LinkedInShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on Pinterest

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *