LibriAMO: 5 libri che dovresti leggere quest’estate

L’estate è arrivata, e non dobbiamo farci cogliere impreparati. Ecco quindi la “Top 5 dei libri da spiaggia”:

  1. Homo deus. Breve storia del futuro – Y.N. Harari: Nella seconda metà del XX secolo l’umanità è riuscita in un’impresa che per migliaia di anni è parsa impossibile: tenere sotto controllo carestie, pestilenze e guerre. Oggi è più probabile che l’uomo medio muoia per un’abbuffata da McDonald’s piuttosto che per la siccità, il virus Ebola o un attacco di al-Qaeda.
    .
  2. Think simply: Il potere della semplicità – Ken Segall: La semplicità attira clienti, motiva i dipendenti, consente di avere idee migliori rispetto alla concorrenza e crea nuove efficienze organizzative. È probabilmente lo strumento più potente nel mondo del business. Un libro, mai banale e ricco di spunti preziosi, per scoprire come fare del potere della semplicità la guida per qualunque attività: innovazione, organizzazione, vendita e comunicazione.
    .
  3. Quello che ancora non sai del Pesce Ghiaccio – E. Medina Reyes: Teo soffre di un tipo di lupus che lo rende vulnerabile agli agenti esterni e per questo ha trascorso gran parte della vita rinchiuso nella sua stanza. Durante una delle sue rare passeggiate notturne per la città, Teo viene sorpreso da un improvviso acquazzone e deve rifugiarsi nel Pesce Ghiaccio, un bar che non ricorda di aver mai visto prima; un mondo popolato da ricchi napoletani cocainomani e cinesi che cercano di tenere nascosta la propria omosessualità, patetici pseudoartisti e poliziotti violenti e minacciosi. A condire il tutto, riflessioni filosofiche sui temi più svariati e l’incessante ricerca di un’identità che non si esaurisce nei suoni, nella musica e nei colori della caraibica Città Immobile.
    .
  4. Il libro della grammatica interiore – David Grossman: amore, passione e tradimenti. David Grossman, con il suo stile avvolgente e audace, affronta il più potente tra i sentimenti: la gelosia. E lo fa in due storie in cui il narratore racconta a un altro (o forse a se stesso) il tradimento di cui é, o si sente, vittima. Ciò che sorprende in questo libro é la capacità dei personaggi di usare l’immaginazione, e la letteratura stessa, per andare oltre i propri limiti e le proprie inibizioni, per guardare l’altro – e se stessi – sotto una luce diversa. Per rinnovarsi, rinascere e imparare a far proprio un linguaggio affettivo nuovo.
    .
  5. Nella mente del serial killer. La storia vera di trent’anni di caccia a Btk, lo strangolatore di Wichita – John Douglas: La storia vera di come John Douglas, agente dell’FBI e pioniere dei cosiddetti serial killer profiler, partecipò alla caccia di uno dei più conosciuti serial killer della storia statunitense. John Douglas, rinomato per aver aiutato a risolvere altri casi, fu convocato come consulente per i delitti di BTK nel 1980 e collaborò alle indagini fino al definitivo arresto. Dopo la sentenza, ottenne interviste esclusive non solo da Rader, ma anche dai suoi familiari ed amici.

Fateci avere le vostre opinione e, mi raccomando, CONDIVIDETE LA CULTURA!

Forse ti interessa anche:


ISCRIVITI ALLA NOSTRA

NEWSLETTER!

Condividi su Email this to someoneShare on TumblrShare on LinkedInShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on Pinterest

Commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *