LibriAMO: Paolo Gallo – La bussola del successo

Cari lettori, a grande richiesta torna una nuova recensione per la nostra rubrica LibriAMO (qui!).

Oggi, per voi, ho scelto di recensire “La Bussola del Successo – Le regole per essere vincenti restando liberi.”, proprio poche ore dopo averne conosciuto l’autore, Paolo Gallo, attuale Direttore delle Risorse Umane del World Economic Forum. Un libro che trascende il concetto stesso di libro, di manuale o di “guida professionale”.

Per me, Psicologa del lavoro in erba, leggere “La Bussola del Successo” è stato come un ritorno all’infanzia; è stato come ricordare, in modo vivido ed affettuoso, perché ho scelto di fare il mio lavoro, perché ho deciso di dedicare la mia vita alle Risorse Umane, al tesoro che ognuno ha dentro di noi. Nemmeno farlo apposta, il libro si apre con il capitolo “Il tesoro nascosto”; una preghiera all’umanità, in senso antropologico e spirituale.

Consiglierei questo libro ad ogni mio conoscente. Lo consiglierei alla figlia della mia vicina di casa, che sta crescendo ed imparando ad orientarsi nella vita. Lo consiglierei alle mie coinquiline, che dopo il grande traguardo della Laurea dovranno iniziare a volare. Lo consiglio caldamente, invece, ai miei colleghi, affinché sia loro memorandum del piacere e del gioia del nostro lavoro.

“La Bussola del Successo” non è solo un viaggio verso la libertà personale, morale e professionale. E’ anche un insieme di esperienze, di citazioni di Bruce Springsteen, di vita vissuta. Se, come si dice, dietro un bel libro si nasconde sempre una bella persona, allora vi invito non solo a leggerlo, ma anche ad incontrare Paolo.

Se deciderete di leggerlo, fateci sapere cosa ne pensate con un commento. Nel frattempo vi lascio con una delle mie frasi preferite:

“Solamente scegliendo e costruendo una carriera allineata ai nostri valori, ai nostri scopi e alle nostre motivazioni profonde, saremo in grado di fare un ottimo lavoro e di conseguenza avremo successo e gratificazioni. In questo piccolo gioco di parole, si cela uno dei segreti: se scegliamo consapevolmente la professione e la cultura giusta per noi stessi, non faremo un lavoro, ma saremo il lavoro che facciamo”.

Marjorie

.

.

Se sei interessato ad altre recensioni, clicca qui!

Forse ti interessa anche:


ISCRIVITI ALLA NOSTRA

NEWSLETTER!

Condividi su Email this to someoneShare on TumblrShare on LinkedInShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on Pinterest

Commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *