Ambiente: le rinnovabili superano il carbone

Secondo l’ultimo rapporto dell’International Energy Agency (IEA) è stato raggiungo un traguardo sensazionale nella lotta contro i combustibili fossili. Infatti, nel 2015 il totale della potenza elettrica installata a livello globale da fonti rinnovabili ha superato quella delle centrali a carbone.

Ovviamente, visto che il numero di ore di operatività di un impianto solare o eolico è inferiore ad uno equivalente a carbone, resta una importante differenza di prodizione elettrica prodotta. Tuttavia, secondo le previsioni, nel 2021 il differenziale si dimezzerà e nel corso del prossimo decennio il dominio delle fonti pulite sarà completo.

Secondo il Medium-Term Renewable Market Report, le fonti rinnovabili più utilizzati sono il solare e l’eolico con una crescita annuale del 15%. I Paesi ad aver puntato maggiormente su questo settore sono stati gli Stati Uniti, l’India, il Messico e la Cina, che da sola ha sostenuto il 40% del mercato con una media di due turbine eoliche installate all’ora.

Risultati incoraggianti spinti, non solo dagli accorti stipolati a Parigi nel corso della COP21 al fine di evitare un disastro climatico, ma anche dall’inquinamento urbano che sempre più spesso sta creando seri problemi di salute in diverse aeree geografiche del mondo fortemente industrializzare.

Forse ti interessa anche:

Condividi su Email this to someoneShare on TumblrShare on LinkedInShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on Pinterest

Commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *