Ambiente: l’UE batte gli obiettivi previsti per il 2020!

Secondo i dati pubblicati da una ricerca del Jount Research Centre (JRC, il centro studi dell’Unione Europea), l’Europa ha già raggiunto nel 2014 il suo obiettivo di riduzione dei consumi di energia elettrica inizialmente previsto per il 2020.

Secondo il report, dal 2000 al 2014 l’Unione Europea è passata da un consumo di energia di 1.133 Mtoe (milioni di tonnellate equivalenti di petrolio) a 1.061 Mtoe, ben oltre l’obiettivo di 1.086 Mtoe previsto per il 2020.

A favorire questo trend è stato in particolare il calo dei consumi del settore industriale (-17.62%), dovuto principalmente alla crisi economica e del settore residenziale (-9.52%) grazie soprattutto alle nuove tecnologie “salva ambiente”.

Un risultato promettente che, se dovesse essere mantenuto nel tempo, potrebbe far sperare in un “Europa a impatto ZERO!”.

Forse ti interessa anche:

Condividi su Email this to someoneShare on TumblrShare on LinkedInShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on Pinterest

Commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *