ARMANI, basta pellicce! Crudeltà inutile contro gli animali.

Giornata storica nella moda. Giorgio Armani, patron dell’omonimo marchio, ha comunicato senza tanti giri di parole che non saranno più utilizzate pellicce di vero pelo nelle sue collezioni. La comunicazione è seguita all’adesione del brand al protocollo promosso dalla Fur Free Alliance.

“Sono felice di annunciare il concreto impegno del Gruppo Armani alla totale abolizione dell’uso di pellicce animali nelle proprie collezioni. Il progresso tecnologico di questi ultimi anni ci ha consentito di raggiungere valide alternative che rendono inutile il ricorso a pratiche crudeli nei confronti degli animali. Proseguendo il processo intrapreso da tempo, la mia azienda compie quindi un passo importante che testimonia la particolare attenzione alla salvaguardia e al rispetto dell’ambiente e del mondo animale” – G. Armani

La scelta è stata fin da subito accolta con entusiasmo dagli estimatori dello stile Armani. Prima di lui, anche altri celebri marchi dell’alta moda, come Stella McCartney, Hugo Boss, Calvin Klein e Tommy Hilfiger, avevo aderito al programma.

La differenza fra lo stile e la moda,

è la qualità.

G. Armani

Condividi su Email this to someoneShare on TumblrShare on LinkedInShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on Pinterest

Commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *