Oceani di plastica, (forse) verso la fine di un disastro

Qualche mese fa vi avevamo raccontato (leggi qui) del disastro ambientale che la nostra società ha generato negli ultimi decenni riversando centinaia di milioni di tonnellate di plastica negli oceani fino a creare la Pacific Trash Vortex, un’immensa isola di plastica galleggiante che come estensione supera la superficie degli USA.

ATT00007

La soluzione per rimediare a questo problema pare essere arrivata dalla brillante invenzione di Boyan Slat che, durante i suoi studi d’ingegneria alla TU Delft University, ha progettato un “enorme aspirapolvere” galleggiante in grado di ripulire in completa autonomia la superficie dell’oceano. L’idea è stata presentata al TEDxDelft 2012 riscuotendo un enorme successo!

“Slat’s idea consists of an anchored network of floating booms and processing platforms run by solar power that could be dispatched to garbage patches around the world.”

L’idea ha già raccolto 2 milioni di dollari attraverso una lunga campagna di crowdfunding terminata lo scorso settembre. Ora l’ambizioso progetto è pronto al lancio a largo delle coste di Tsushima Island (Giappone) dove i residenti hanno già esaminato la possibilità di utilizzare i rifiuti recuperati come fonte di combustibile alternativo.

L’idea consiste nel realizzare delle “zattere” galleggianti completamente autosufficienti in grado di raccogliere con due lunghe braccia la plastica che galleggia sulla superficie del mare e di convogliarla, come se fosse un imbuto, verso sistema di filtraggio centrale.

Ocean-Cleanup-Array-by-19-year-old-Boyan-Slat-2

Uno studio pubblicato dalla National Academy of Sciences lo scorso anno ha stimato che ci sono 5.250 miliardi pezzi di plastica negli oceani del mondo. Slat crede che il suo sistema sia in grado di raccogliere quasi la metà di queste 77.000 tonnellate di plastica in soli 10 anni.

Boyan Slat ha anche fondato un’organizzazione, The Ocean Cleanup, con l’obiettivo avviare il primo grande progetto di ripulitura degli oceani mai realizzato fino ad oggi.

10362795_782606748439042_6461684966069759468_o

Condividi su Email this to someoneShare on TumblrShare on LinkedInShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on Pinterest

Commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *