Vita nuova, cuore nuovo.

Un cuore, ormai spento, è stato riattivato nel ricevente attraverso una pompa che ne ha permesso il monitoraggio per un’ora, in maniera da accertarne l’efficienza.

Nel Regno Unito è, infatti, stato effettuato il primo trapianto di cuore da deceduto in Europa: l’intervento, portato a termine al Papworth Hospital nel Cambridgeshire su un uomo di 60 anni, ed è perfettamente riuscito.

Fino ad ora era stato possibile trapiantare cuori ancora in funzione da pazienti in stato di morte celebrale, ma i chirurghi dell’ospedale britannico hanno dimostrato che anche un cuore morto può essere riattivato.

Una buona notizia, soprattutto in un periodo di carenza di donazioni.

cuore

Condividi su Email this to someoneShare on TumblrShare on LinkedInShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on Pinterest

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *