Il coraggio di Sisa Abu Daooh.

E’ una madre single, in Egitto. E già qui il gioco si fa duro.

Ma lei, Sisa Abu Daooh, di 64 anni, è stata premiata in quanto “donna sostenitrice della famiglia” dal Direttorato per la Solidarietà Sociale di Luxor. Ha infatti lavorato, sotto sembianze maschili, per ben 43 anni, sopportando fatica e condizioni di vita che pochi definirebbero umane.

“Ho preferito lavorare duramente alzando mattoni e cemento piuttosto che elemosinando in strada, per guadagnare abbastanza da dare a mia figlia e ai miei nipoti una vita dignitosa. Quindi per essere protetta dagli uomini e dalla severità dei loro sguardi e non essere presa di mira da loro a causa delle tradizioni, ho deciso di diventare un uomo… vestita come loro e lavorandoci fianco a fianco in villaggi dove nessuno mi conosce”.

me03_big

Condividi su Email this to someoneShare on TumblrShare on LinkedInShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on Pinterest

Commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *