Rising Tide: come l’autolavaggio diventa sociale.

Nel 2013 un gruppo di padri e figli hanno lanciato, in Florida, l’autolavaggio Rising Tide; questo progetto è nato dopo la costatazione che il figlio Andrew, affetto da autismo, probabilmente non avrebbe mai trovato un lavoro. La maggior parte degli individui affetti da autismo, infatti, è costretta a vivere a casa o in istituti.

autismo

Nei due anni successivi  l’autolavaggio è arrivato a comprendere 35 dipendenti, tutti affetti da autismo. E non è ancora finita qui: i proprietari pensano di espandersi, essendo convinti che l’autolavaggio, con i suoi lavori ripetitivi ed automatici, sia il lavoro ideale per tutti coloro che, come Andrew, sia affetti da autismo.

“Abbiamo voluto costruire un esempio che spinga le altre aziende a emularci; le persone affette da autismo sono formidabili in compiti e processi strutturati e garantiscono un operato di livello alto”.

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=VULKzVZCso0]

Condividi su Email this to someoneShare on TumblrShare on LinkedInShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on Pinterest

Commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *