TOP5: le notizie più belle del #2014!

È passato poco più di un anno dall’inizio del “Progetto sorriso”. Un anno di emozioni, scoperte, risate e sorrisi. Un anno in cui siamo riusciti a regalarvi una notizia positiva al giorno per dimostrarvi che combattere un mondo in tonalità di grigi, un mondo in cui le brutte notizie fanno audience facendo passare in secondo piano le gioie della vita, è possibile.

Vi confessiamo che riuscire in questo intento non è stato facile. Parecchie volte siamo andati a cercare notizie dall’altra parte del mondo, ma alla fine ci siamo riusciti.

Con più di 5 mila visualizzazioni e circa 600 nuovi lettori in un anno, vogliamo considerare quest’iniziativa un piccolo successo. Un successo che vogliamo dedicare a  tutti coloro che sono stufi di sentirsi dire che “non c’è più niente da fare” e che siamo destinati a un futuro di “lacrime e sangue”. A tutti coloro che non si arrendono e che continuano a lottare per qualcosa o per qualcuno, senza mai arrendersi.

Oggi vi riproponiamo la TOP 5 delle notizie che avete letto e condiviso di più in questo 2014:

5° – Sii te stessa, non una Barbie!

L’idea di Nickolay Lamm é tanto semplice quanto efficace. Dire “no” alla vecchia Barbie, no ad una stereotipata immagine di donna, no ad un corpo irrealistico e sproporzionato (continua..)

4° – Svezia, la campagna shock contro il cancro infantile che lascia a bocca aperta!

Un banalissimo cartellone pubblicitario interattivo alla fermata del metrò e il volto di una donna. Poi l’arrivo del treno e la parrucca vola via. È questa la campagna shock ideata dall’agenzia svedese Stoccolma Garbergs per sensibilizzare l’opinione pubblica sul cancro infantile (continua..)

3° – Uno di noi, la classe si rasa a zero in segno di solidarietà.

Questa è la storia del piccolo Mahan Amiri che si è ritrovato a perdere tutti i capelli a causa di una malattia sconosciuta e ad essere isolato per la sua “diversità”, diventando oggetto di bullismo da parte di alcuni bambini della scuola (continua..)

2° – Con la cultura se magna!

La cultura rende liberi! Di fronte alla crisi attuale, la cultura nel senso più ampio del termine, deve essere vista come una leva fondamentale per lo sviluppo economico. Arte e cultura sono marchio irremovibile di un Paese in azione. Essi sono essenziali per la libertà e per il lavoro che va reso accessibile a tutti. Ma la cultura è anche un potente fattore di successo economico! (continua..)

1° – Quokka, l’animale più felice del mondo!

Si chiama Quokka ed è stato ribattezzato come “l’animale più felice del mondo!” E’ un piccolo marsupiale che vive nel sud-ovest dell’Australia, quasi principalmente su Rottnest Island, che sembra sorridere sempre; pure mentre dorme (continua..)

Immagine

Se anche quest’articolo ti è piaciuto per favore clicca mi piace, condividi o invita un amico seguirci! 🙂

Vieni a trovarci anche su Facebook e Twitter: http://www.ilsorrisoquotidiano.it/contatti/

Condividi su Email this to someoneShare on TumblrShare on LinkedInShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on Pinterest

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *