Lavoro, Branson: vacanze libere per tutti!

 

Dato anche quest’anno è ricominciata la “moda” degli sproloqui sull’articolo 18, parliamo un po’ di lavoro anche noi.

Sir Richard Branson, noto business man e patron di Virgin, ha recentemente annunciato sul suo blog che il suo team personale di 170 dipendenti, dislocati fra UK e USA, non dovrà più timbrare il cartellino. Si esatto, avete capito bene: vacanze e ingresso in ufficio libero!

In realtà il ragionamento di Branson è molto semplice: non conta quanto lavori, ma i risultati. Quindi, se riesci a portare a termine i tuoi obiettivi entro la data prestabilita, prenditi il tempo che vuoi. L’importante è che non danneggi l’azienda e il lavoro dei colleghi.

A dirla tutta, questo approccio al lavoro non è nuovo nel mondo delle big company. Come lo stesso Richard afferma, l’ispirazione gli è venuta osservando Netflix, azienda specializzata in streaming online, che già da tempo ha adottato con successo questa politica aziendale.

Vieni a trovarci anche su Facebook e Twitter:http://www.ilsorrisoquotidiano.it/contatti/

imagesV2WA8FFQ

Condividi su Email this to someoneShare on TumblrShare on LinkedInShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on Pinterest

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *