Cosa c’è sotto: bellezza non convenzionale.

Mi risulta davvero difficile parlarvi di queste donne, perché il rispetto e l’ammirazione mi rendono praticamente inabile alla scrittura.

Sono belle, di una bellezza che commuove, che smuove il famoso “nodo allo stomaco”; ma più che belle sono uniche, coraggiose, originali. Il progetto, denominato “What’s Underneath“, nasce per “dare alle persone la forza di realizzare che lo stile non è una questione di soldi, di mode, di immagini photoshoppate o di un’unica idea di bellezza”. 

Sono donne affette da disabilità di vario genere, alcune hanno lottato contro disturbi alimentari. Si mettono a nudo, si spoglino, e si raccontano a Elisa Goodkind, ex giornalista di moda. Sono scatti e parole, pesanti come macigni, che vanno dritto al cuore, senza fair play. Siamo nell’ambito di quella verità che fa male, ovvero che molto spesso chi avrebbe più diritto a lamentarsi è schierato in prima linea nella battaglia per la bellezza e per il sorriso, mentre noi rosoliamo nei nostri banali problemi.

Vi lascio al video, che esprime tutto che le mie parole insicure non riescono a rendere.

 [youtube https://www.youtube.com/watch?v=qCeyQwKpmPw]

 

Vieni a trovarci anche su Facebook e Twitter: http://www.ilsorrisoquotidiano.it/contatti/

Condividi su Email this to someoneShare on TumblrShare on LinkedInShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on Pinterest

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *