Un sole tutto neozelandese.

Loro sono i fratelli neozelandesi Pene e Amitati Pati e, insieme al cugino Moses Mackay, si sono messi seriamente in affari. Il business?

Niente maori, niente stereotipi per il terzetto più famoso dell’isola. I cugini Pati-Mackay, infatti, si sono dati alla lirica. Pene ha anche vinto il “Wales International Academy Of Voice”, prestigioso premio canoro internazionale, e la loro carriera da quel momento ha preso il volo. Sono diventati un trio, il cui scopo è

“rivolgerci ad una audience piu’ matura per poi pensare anche al pubblico dei giovanissimi. Siamo interessati a portare l’opera davanti ad una platea la più’ vasta possibile ma contemporaneamente a mantenere intatti i valori dell’opera ed anche a divertirci il più’ possibile”.

Non solo l’idea è stata buona, ma il successo è arrivato, garantito quanto la loro bravura. E io ve ne parlo, oggi, perché penso che la loro iniziativa non sia solo da ammirare, ma anche da riprodurre. Capita spesso, infatti, di sentire lamentele circa la mancanza di sensibilità artistica dei giovani, circa il loro mancato interesse verso ciò che costituisce il nostro passato, la nostra tradizione e, in un certo qual modo, anche il nostro futuro. Loro ne sono un esempio, e spero che ognuno possa portare un poco di “opera, un poco di arte” anche nella vita di tutti i giorni.

Vi lascio al video e buon sorriso a tutti.

Condividi su Email this to someoneShare on TumblrShare on LinkedInShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on Pinterest

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *