#GirlSummit2014, il valore di un sorriso.

Lo scorso 23 Luglio si è svolto a Londra il Girl Summit 2014, un evento promosso dal governo britannico e UNICEF per sensibilizzare l’opinione pubblica sui matrimoni precoci e le FGM (female genital mutilation) che ogni anno colpiscono milioni di donne e bambine nel mondo.

Secondo gli ultimi dati più di 130 milioni di bambine e donne hanno subito qualche forma di FGM in Africa e Medio Oriente, nei quali questa pratica è più diffusa rispetto al resto del mondo. Tale shock porta nella maggior parte dei casi, oltre al dolore psicofisico, anche ad una condizione d’isolamento dalla società e di debilitazione fisica con rischio di emorragia, infezioni, sterilità e nei peggiori dei casi la morte.

Grazie alle numerose campagne di sensibilizzazione e maggiori tutele legali, sebbene i numeri siano ancora troppo elevati per poter considerare questo male in “via d’estinzione“, nel mondo la probabilità di subire mutilazioni è diminuita di circa un terzo rispetto a 30 anni fa; con maggiori risultati Repubblica Centrafricana, Iraq, Liberia e Nigeria, dove la diffusione di questa pratica si è dimezzata.

Ma sebbene gli innumerevoli sforzi stiano iniziando a dare i primi risultati positivi, non dobbiamo mai dimenticare che dietro ognuno di questi numeri ci sono vite umane. Vite di donne e bambine che, a causa di una pratica dolorosa ed inutile, vengono condannate ad un esistenza di discriminazioni e infelicità.

Speriamo che presto anche loro possano tornare a sorridere e di aver, nel nostro piccolo e grazie alla vostra sempre maggiore partecipazione, contribuito alla sensibilizzazione dell’opinione pubblica.

burqa,-arab-woman,-blue-eyes-188056

More info:  #GirlSummit2014: https://www.gov.uk/government/topical-events/girl-summit-2014

Vieni a trovarci anche su Facebook e Twitter: http://www.ilsorrisoquotidiano.it/contatti/

Condividi su Email this to someoneShare on TumblrShare on LinkedInShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on Pinterest

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *