Io sono meraviglia.

Si chiama Michele Romeo, é di Trieste ed é androgino. Insegna, e le sue dichiarazioni hanno congelato molti genitori, colleghi e persino alunni. Qualcuno ha gridato allo scandalo, altri l’hanno definito “contro natura” e “contro ogni buonsenso”.

E poi ci sono io. Io che gli sono vicino, io che credo fortemente che ognuno debba potersi sentire libero, soprattutto libero di essere se stesso.

Mi schiero al suo fianco, ed al fianco di chiunque stia combattendo per affermare la propria libertà e per il proprio sorriso.

Un abbraccio Michele,
noi siamo con te.

image

Vieni a trovarci anche su facebook e twitter: http://www.ilsorrisoquotidiano.it/contatti/

Condividi su Email this to someoneShare on TumblrShare on LinkedInShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on Pinterest

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *