Estate Italiana.

L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro.

La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione.

[Costituzione della Repubblica Italiana, Art. 1°]

Beh, come tutti sappiamo non è proprio così. L’Italia è una Repubblica fondata sul Milan e Briatore, sulle vacanze in Costa Azzurra e sugli operai ( e non solo ) che no, il lavoro non ce l’hanno. L’Italia è fondata sugli sprechi di denaro per “le grandi opere”, sulla Mafia, sulla rovina dei nostri monumenti artistici. E allora, mi chiedereste, cosa festeggi tu oggi?

Io festeggio le spiagge della Sicilia, la granita al caffè e la pizza napoletana. Festeggio gli studenti che chiedono rispetto, che chiedono rappresentanza. Festeggio gli insegnanti che, anche se sottopagati, cercano di continuare ad essere dei modelli; festeggio le ragazze carine che studiano biotecnologie e i ragazzi affascinanti che studiano Lingue. Festeggio le mamme, che tirano la cinghia cercando di non spaventare i propri bambini, festeggio i colli toscani e le alte cime trentine. Festeggio i lavoratori che combattono, gli industriali che restano, senza scappare in India. Festeggio i giovani, che si ingegnano per costruirlo qui, un futuro.

Festeggio l’Italia che non molla, che corre dietro un pallone e che tende la mano agli immigrati. Festeggio l’Italia di tutti i giorni, quella silenziosa, che non ha bisogno di cerone o riflettori. Festeggio me stessa, fiera di ciò che il mio Paese può offrire, festeggio tutti voi che ci leggete. Festeggio il sorriso, che non si spegne mai.

Buona festa della Repubblica a tutti voi.

M & M.

Immagine

Vieni a trovarci anche su facebook e twitter: http://www.ilsorrisoquotidiano.it/contatti/

Condividi su Email this to someoneShare on TumblrShare on LinkedInShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on Pinterest

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *