Giardini pensili, la rivoluzione green made in Bari

La buona notizia di oggi arriva da Bari dove una silenziosa rivoluzione green sta prendendo il via.

Grazie al progetto Shagree (Green shadows program) promosso da un cluster d’imprese in collaborazione con il comune pugliese, sono stati individuati circa 12 mila metri quadri di tetti destinati alla realizzazione di giardini pensili con essenze aromatiche.

La coltivazione di giardini “ad alta quota” è una silente rivoluzione verde che col tempo si sta diffondendo in tutta Europa, a partire dai paesi del nord fino ad alcune delle più grandi città italiane.

La vegetazione ricoprirà i tetti e i cortili di un’ampia area sperimentale della città, al fine di dimostrare un significativo miglioramento del microclima nelle zone prese in esame. L’obiettivo è migliorare l’assorbimento dell’acqua piovana e aumentare l’isolamento termico delle case, riducendo così il costo delle bollette.

L’intervento di riqualificazione per i cittadini che decideranno di mettere a disposizione i propri tetti per questo progetto sarà a costo zero e, per sei mesi, la manutenzione dei giardini sarà a carico dei progettisti.

 green

Condividi su Email this to someoneShare on TumblrShare on LinkedInShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on Pinterest

Commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *