I love you.

L’odio di qualsiasi genere non deve avere posto nel 21esimo secolo”

É così che Ban Ki-moon, Segretario Generale dell’ONU, si esprime durante il discorso a Sochi 2014.

“Noi dobbiamo alzare la nostra voce contro gli attacchi a lesbiche, gay, bisessuali e transgender”, aggiunge quello che è stimato essere tra gli uomini più influenti del momento. Appello, a mio parere, fortemente necessario e gradito.

Lasciate, ve ne prego, che l’amore, proprio come lo sport, sia semplicemente se stesso. Come per la gara più importante della vostra vita ricordatevi di avere di fronte una persona, ancor prima che un avversario. Con le proprio preferenze, paure e debolezze. Lasciate che l’amore, come lo sport, ci faccia battere il cuore e, perché no, ci faccia anche sognare.

Lasciate che l’amore sia solo amore.
Libero, semplice e stupendo.

RAINBOW-FLAG

Condividi su Email this to someoneShare on TumblrShare on LinkedInShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on Pinterest

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *