It-alien.

Noi italiani siamo da sempre bistrattati dal resto del mondo, e spesso anche da chi dovrebbe difendere i nostri diritti, a torto o a ragione. Siamo creduloni, un poco pigri e decisamente pressapochisti; eppure credo che ci siano tanti modi di essere cittadini del proprio paese.

Noi, ad esempio, ci indignamo quando ci tolgono la storia dell’arte, o per lo meno quando crediamo che l’abbiano fatto. Difendiamo con forza le nostre industrie, quando la voce del denaro ci grida di portarle altrove.

Infine, ed é una cosa meravigliosa, ci siamo uniti più che mai per le Olimpiadi di Sochi 2014. I nostri giornalisti sono letteralmente impazziti come fanciulli difronte al loro primo amore, le luci non si sono mai spente, l’eleganza delle nostre divise e del nostro tricolore non viene mai a mancare.

Sochi2014 mi ha fatto pensare che un poco di it-alienità ci sia ancora, nascosta sotto le spoglie della tifoseria sportiva, dentro ognuno di noi.

Credici, Italia.

Perché gli italiani, quelli veri, esistono ancora.

 arianna-tricolore

Condividi su Email this to someoneShare on TumblrShare on LinkedInShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on Pinterest

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *