“La ragazza con l’orecchino di perla” conquista Bologna

Grande successo per “La Ragazza con l’orecchino di Perla”, in mostra presso Palazzo Fava a Bologna dall’ 8 febbraio. L’attesissimo capolavoro di Jan Vermeer ha attirato, già solo nel primo weekend di apertura, più di 8 mila visitatori.

Il celebre dipinto “La ragazza dal turbante blu”, ribattezzata successivamente “La Ragazza con l’orecchino di Perla” dal romanzo di Tracy Chevalier, ha ottenuto un boom di prenotazioni, circa 100mila fino al 25 Maggio, data ultima per poter ammirare questo splendido quadro.

Un risultato davvero straordinario per una città come Bologna, ultima tappa di un tour mondiale dei preziosi quadri della collezione del museo Mauritshus de L’Aia, attualmente chiuso per lavori di restauro. Top secret i costi dell’operazione, soprattutto quelli assicurativi per i tre mesi di mostra, ma non quelli dei biglietti, di cui troverete tutte le informazioni  in fondo alla pagina.

Ma “La ragazza dal turbante blu” non sarà l’unica star della mostra. Sono infatti sei le sale che ospitano i capolavori del seicento olandese: nella prima i dipinti che ricordano la storia del museo Mauritshuis; la seconda denominata Paesaggi con alcune opere di van Ruisdael; la terza, Ritratti, che comprende celebri dipinti di van Rijn; la quarta, denominata Interni con figure, con Diana e le sue ninfe sempre di Veermer; la quinta, Nature Morte, con i capolavori di Piter Claesz; infine la sei dedicata interamente alla “La Ragazza con l’orecchino di Perla”.

Auguriamo quindi a tutti voi di poter cogliere quest’occasione per vedere queste bellissime opere e, perché no, anche per visitare una bellissima città come Bologna. Ricordatevi però poi, di ritornare qui a raccontarci la vostra bellissima esperienza.

Info biglietti: http://www.genusbononiae.it/index.php?pag=312

Vermeer_Ragazza-con-orecchino-di-perla

Condividi su Email this to someoneShare on TumblrShare on LinkedInShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on Pinterest

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *