CERN, creata e intrappolata l’antimateria!

Dopo il successo della scoperta del Bosone di Higgs, il sincrotrone del Cern di Ginevra mette a segno un altro traguardo nella caccia ai segreti della materia producendo e ingabbiando un fascio di 80 atomi di anti-idrogeno scontrando positroni (anti-elettroni) e anti-protoni.

Il risultato dell’esperimento Asacusa è stato pubblicato oggi, 21 Gennaio 2014, sulla rivista Nature Communications, ed è stato frutto di una partnership internazionale al quale ha partecipato anche l’Italia con l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Infn).

Questo risultato farà fare grandi passi in avanti nella comprensione dell’origine dell’Universo, aiutando il mondo scientifico a capire come mai, se al momento del Big Bang materia e antimateria si sono prodotte in uguali quantità, oggi viviamo in un mondo fatto di materia (teoria dell’ assimetria).

Mentre i fan di StarTrek aspettano che questa tecnologia sia usata per propulsori interstellari in grado di raggiungere la velocità della luce, noi facciamo il più grande in bocca a lupo a tutti gli scienziati che, giorno dopo giorno, contribuiscono a rendere questo mondo migliore passando, spesso, in secondo piano rispetto ai battibecchi fra politicanti.

starship-enterprise-star-trek-5815

Paper: http://www.nature.com/ncomms/2014/140121/ncomms4089/full/ncomms4089.html

CERN: http://home.web.cern.ch/about/updates/2014/01/antimatter-experiment-produces-first-beam-antihydrogen

Condividi su Email this to someoneShare on TumblrShare on LinkedInShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on Pinterest

Commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *