Sonrisa de mi corazón.

Lo ammetto, sono stata a Barcellona per l’ultimo dell’anno.

E vi ho pensato veramente tanto; avrei voluto scrivere ma, spero lo sappiate, internet dall’estero costa veramente parecchio e io sono solamente una studentessa universitaria. E quindi economicamente sempre con l’acqua alla gola.

Perchè vi ho pensato?

Perchè sono stata molto felice, e ho assistito a piccoli gesti che mi hanno scaldato il cuore.

Ho goduto del tepore del sole, al mattino; ho passeggiato sul lungo mare in un caldo pomeriggio di dicembre. Ho scherzato con dei perfetti sconosciuti, quando l’unica cosa che ci accomunava era l’aver faticato per raggiungere a piedi Parc Guell.

Ho visto la mia migliore amica ballare latino con un ragazzo unknown sempre nel suddetto parco, tra gli applausi dei signori e le espressioni basite delle loro mogli.

Ho sorriso vedendo che, dopo solo due sere, il barista del bar sotto casa si è interessato a noi, alla nostra storia. Come un padre ci ha raccomandato di non stare mai sole di notte, ci ha offerto “un tipico liquore catalano alle erbe”; ci accoglieva con sconfinato affetto ogni giorno.

Ho visto fidanzatini baciarsi al tramonto sulle scalinate della Cattedrale, sono entrata dopo anni in una Chiesa, per uscirne con il cuore colmo di “senso del sacro”.

Ma, soprattutto, ho visto l’amore e la gioia nel trovarsi in una città meravigliosa, all’avventura come moderne indiana Jones, con una delle persone per me piu importanti.

Vi ho pensato tanto, dicevo, perchè avrei voluto condividere tutto questo con voi.

Non potendo, spero almeno ora di avervi migliorato la giornata.

Buon sorriso a tutti voi

e ancora buon anno.

Marjo.

Immagine

Condividi su Email this to someoneShare on TumblrShare on LinkedInShare on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on Pinterest

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *